La Madonna di Giampilieri piange sangue!

Lo strano fenomeno e’ iniziato nel mese di Aprile in piena Pandemia da Coronavirus in Italia, la Madonna di Giampilieri in Sicilia, ha iniziato a piangere, non lacrime normali, ma lacrime di sangue! Segno inequivocabile di sofferenza per tutta l’umanita’ colpita dal virus del Covid 19!

Ma chi e’ la Madonna di Giampilieri e come nasce la sua storia?

Una storia che dura da anni e su cui la Chiesa non ancora si esprime in merito…vietando pero’ , per precauzione, qualsiasi tipo di culto e di pellegrinaggio!

In provincia di Messina, precisamente in un piccolo Paesino chiamato Giampilieri Marina, una minuscola frazione costiera della Circoscrizione del comune di Messina, posta a 16 km a Sud dal centro cittadino. Il paese si affaccia sulle rive dello Stretto di Messina e confina a Sud col comune di Scaletta Zanclea, a Nord con Briga Marina e ad Ovest con Giampilieri SuperiorQui il 21 ottobre del 1989, dentro l’abitazione della famiglia Micali …ha inizio improvvisamente tutta la vicenda!

quando, nell’umile abitazione della signora Micali, dagli occhi di una sacra immagine del volto di Gesù, per la prima volta, inizio’ a sgorgare uno straordinario pianto. Il 27 marzo 1990, in prossimità della Pasqua, le lacrime in questione divennero di sangue, fuoriuscirono anche dalle spine del Crocefisso, dal naso e dalla bocca. E alle pareti di una stanza comparvero piccole croci di sangue. Le analisi degli specialisti confermarono che si trattava di lacrime e di sangue umani.

Nel 1992, invece, cominciarono le visioni di Maria. E periodicamente pianse anche il volto della statua della Madonna che da allora avrebbe lasciato alla signora Pina Micali decine di messaggi per l’umanità. La Chiesa non si è mai pronunciata in modo ufficiale sui fatti, ma non sono mai stati vietati gli incontri di preghiera nella cappella creata accanto all’abitazione della signora Pina ed i pellegrinaggi.

Nel 1994 è stata fondata l’associazione “L’Emanuele” che si occupa di studiare tutta la vicenda. Dal 2014 si sono verificate nuove misteriose lacrimazioni che non si sono più fermate.«La Madonna piange per tutti i fatti negativi che stanno accadendo nel mondo e ci invita alla preghiera», ha più volte ribadito Pina Micali, la quale spiega di essere stata scelta come mezzo da Maria per comunicare con l’umanità!

«Nei messaggi, la Madonna ci invita ad avvicinarci alla Chiesa, ma anche e soprattutto a comportarci bene nella quotidianità, seguendo i Sacri Comandamenti. Inoltre la Vergine invita a riflettere sul fatto che spesso ci si ricorda di affidarsi a Lei solo nei momenti di bisogno per chiedere una grazia, mentre la Madonna vorrebbe che l’umanità vivesse ogni giorno seguendo la fede». Per tanti fedeli quelli di Giampilieri Marina sono eventi miracolosi, per altri si tratta di un grande imbroglio. Quel che è certo è che, da trent’anni, tantissime persone visitano la casa della signora Micali e si sono verificati vari casi di conversione in seguito agli incontri con l’umile donna.

«In questi anni oltre a numerose conversioni, si sono verificati casi di guarigioni improvvise in seguito alle preghiere davanti alla statua della Madonna nell’abitazione di Pina. L’ultima storia riguarda una donna americana affetta da una grave malattia che ha portato avanti con attenzione le dovute cure mediche e queste ultime finalmente hanno fatto effetto dopo la sua visita in questo luogo.

La signora Pina Micali e’ una donna fortemente devota, inizialmente dice di avere locuzioni interiori, che invitavano alla preghiera, all’amore, alla penitenza e all’unità. Questo in seguito ai primi casi di lacrimazione. Dopo le locuzioni, la signora sostiene di aver avuto Gesù in alcune visioni e dal 1992 dice di essere stigmatizzata: ogni anno e prima dell’inizio della Quaresimale, Gesù le chiede se è disposta a rivivere la Sua Passione per la conversione dei peccatori. E le annuncia che ogni anno i dolori in lei sarebbero aumentati: cosa che si è sempre verificata.

Degne di attenzione sono le parole dette da Gesù prima di congedarsi dalle visite iniziali a Pina: “Ti lascio sotto la guida di Mia Madre. D’ora in poi sarà Lei ad istruirti”.

Terminata la Quaresima, le stigmate e i segni in diverse parti del corpo cominciano a scomparire e lei lentamente si riprende dai forti dolori. Però su tutto il palmo della mano sinistra rimane del sangue raggrumato, il quale si ripresenta anche se la mano viene lavata. Questa mano – la sinistra – è sempre coperta da una fascia e raramente Pina la mostra.

Dal 1993 è la Madonna, come annunciato da Gesù, a consegnare messaggi a Pina, e sempre quell’anno accadono nuove lacrimazioni ad altre statue sacre, in particolare ad una statua della Madonna.

Tutto questo si ripete in modo costante e continuo negli anni. Dal 2013 un’altra statua della Madonna, regalata da un sacerdote di Agrigento alla signora Micali, trasuda olio e sangue.

Il messaggio delle lacrimazioni di Giampilieri va nella direzione dei messaggi dati dalla Madonna a La Salette, Lourdes e Fatima: Gesù è Dio incarnato, Vangelo, Santa Messa e Adorazione Eucaristica, Confessione, preghiera in particolare il Santo Rosario, carità, conversione, umiltà, penitenza e sacrifici

«Le lacrime della Madonna chiedono riparazione, consolazione e penitenza. Lacrime che richiamano anche i non credenti a fare un’opera di analisi interiore o ispezione interna per porsi fondamentali domande sul senso della vita e rispondere con umiltà, cercando solamente la Verità»

In tutti questi anni, il numero di devoti e curiosi che si sono recati a Giampilieri è aumentato in modo esponenziale, malgrado il divieto del Vaticano di recarsi in pellegrinaggio in quel luogo!

Tanti di loro hanno visto con i propri occhi, oltre alle lacrimazioni, apparire sulla bambagia scritte o macchie del sangue nella “stanza dei miracoli” di casa Micali.

Tantissimi fedeli continuano a sostenere di avere ricevuto grazie e guarigioni….ma dovra’ essere come sempre Madre Chiesa a dover mettere l’ultima parola su tutta la vicenda e a decidere se tutto corrisponde realmente alla presenza della Madonna o meno…

La fede e’ qualcosa di intimo e inspiegabile…a volte nasce spontanea da una devozione ordinaria e senza necessita’ di vedere apparizioni o fatti ultraterreni…altre volte nasce da esperienze straordinarie che colpiscono la nostra sensibilita’ umana …entrambe hanno un unico obiettivo, quando sono volute dallo Spirito Santo .: “ Far conoscere l’Amore di Dio Padre ad ogni uomo!”.

Published by Maximo De Marco

International Art Director Member tho UNESCO, Art Director GMG and Friends di Papa Francesco, SCrittore & Regista convertito.